Bravo Tuning Club su Facebook

La Perla Nera TURBO di DaveDevil -->

Presenta la tua Bravo, modifiche e foto, solo per i soci

Moderatore: Staff

La Perla Nera TURBO di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 13 set 2009 19:09

Ultima modifica di DaveDevil il 25 nov 2009 18:59, modificato 3 volte in totale.
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 13 set 2009 19:09

LA RICERCA

A 17 anni e mezzo, ancora prima di prendere la patente (anche se sapevo guidare decentemente da un paio di anni) mi sono messo con il babbo alla ricerca della mia auto preferita. Ero iscritto da tempo al BTC, lo spulciavo ogni tanto per ammirare foto dell'auto che preferivo in assoluto. Non postavo mai, e mi connettevo raramente causa connessione 56k.

Dopo circa un anno di ricerca senza trovare nulla che fosse paragonabile ad un auto decente (tutte troppo vecchie o malridotte) a circa due mesi dall'esame della patente sono andato all'Industrial Cars a Padova nell'ultimo tentativo di trovare la mia compagna di viaggi.
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 13 set 2009 19:10

L'ACQUISTO

Il tizio con cui parlammo io e mio padre ci disse che ne aveva solo una, una SX del '95 usata da un nonnetto, 1.2 di cilindrata. Andammo nel megaparcheggio a vedere l'auto, e mentre mio padre parlava con il tizio, io giravo per le auto in esposizione. Qualche auto più in là trovai il muso familiare di una Bravo, e girandoci attorno vidi che era una stupenda GT, in ottime condizioni.

Lo dissi al venditore, che cercando nelle carte non la trovava...

Rovistando tra le carte dei colleghi, ci disse che quell'auto era arrivata un paio di ore prima, e che non l'avevano ancora inserita nel database.

Comprammo a Gennaio 2006 la Fiat Bravo GT del '99, con circa 65.000km a 4.500 euro compreso passaggio di proprietà, distribuzione, ricarica clima e cambio gomme tutto incluso.

Alla faccia della famosa frase "E' l'auto che sceglie il pilota"!!!
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 13 set 2009 19:10

I PRIMI ANNI

La bravo venne subito portata ad installare un impianto GPL Landi sequenziale, che ha sempre funzionato a meraviglia. A parte questo, non sono mai state apportate modifiche meccaniche, se non un filtro a pannello e una semplice modifica all'aspirazione per rimuovere i risonatori e tutte le strettoie dei tubi originali.

Non lavorando e non avendo soldi a disposizione, l'auto è stata anche un po' trattata male, faccio qualche esempio:
Il primo cambio olio e filtro dopo l'acquisto, è stato fatto da me, con il primo stipendio, a 120.000km, vale a dire dopo 55.000km di percorrenza; questo anche per colpa del meccanico, che alle revisioni biennali non ha mai pensato di cambiarlo.

A Gennaio 2007, a causa di ghiaccio sulla strada ho avuto il primo incidente, fortunatamente senza conseguenza gravi, che però mi hanno fatto rendere conto di quanto tenevo a quest'auto. Spiego la dinamica:

curva estremamente ampia verso sinistra, tranquillamente fattibile anche a 90km/h, io facevo circa gli 80, il ghiaccio mi fece perdere aderenza alle ruote posteriori. Tentai di controsterzare, ma non avendo l'assetto l'effetto pendolo mi fece perdere del tutto il controllo dell'auto; scivolai verso l'esterno della curva ormai in testacoda, la ruota anteriore sinistra fece perno su un fossetto e l'auto si girò, sbattendo violentemente contro un'asta di metallo orizzontale che bloccava l'accesso ad un campo.

Danni:
Paraurti anteriore distrutto
Faro anteriore destro rotto
Mozzo anteriore destro piegato
Cerchio anteriore destro piegato
Ammortizzatore anteriore destro piegato
Spalla destra ammaccata
Vetro crepato
Tetto strisciato e leggermente piegato (la sbarra si era alzata ed era scivolata sul tetto)


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Ultima modifica di DaveDevil il 14 set 2009 19:20, modificato 1 volta in totale.
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 13 set 2009 19:10

LA PAZZA DECISIONE

Verso i primi mesi del 2008, iniziai a rendermi conto che non mi bastava. Iniziai ad informarmi qui sul BTC, da ignorante in materia, per assorbire tutte le informazioni che potevo per dare un po' di vigore alla mia auto. Come rispondo io spesso a chi parla di modificare i motori aspirati, mi venne risposto che, a parte interventi sullo scarico, rimappatura, ed altre piccole cose, non potevo fare granchè, a meno di sborsare quantità non indifferenti di soldi.

Iniziai ad informarmi sulla questione "swap", che a quel tempo stava facendo Pedro80.

Acquisite le informazioni che ritenevo indispensabili, promisi a me stesso che l'avrei fatto, e che avrei atteso solamente l'occasione propizia.

Nel frattempo iniziai a conoscere quel pirla di Ryo, chattando su msn... e con lui anche BravoGT86, i primi due che conobbi meglio di altri del BTC
Con l'occasione di una delle sue pazzie (acquisto di auto demolita per rivenderla a pezzi) lo conobbi di persona andando a Milano per acquistare due porte anteriori, il baule e tutto l'impianto frenante anteriore di una HGT, con l'idea di utilizzare i pezzi acquistati per modificarli senza dover tenere l'auto ferma.

Questa venne verso Settembre 2008, trovando su Autoscout un Fiat coupè 2.0 Turbo (4 cilindri) a cui era stato appena rifatto il motore. Dopo essermi informato sui costi, tempi ed altro, iniziai a rompere le scatole a Ryo per avere tutte le informazioni possibili, accordarmi per vedere questa coupè, etc etc.

Andammo insieme a vederla, dato che lui era molto più ferrato in me nel sentire se un'auto è quasi morta, o se ha ancora qualcosa da dare.
Ultima modifica di DaveDevil il 16 set 2009 00:28, modificato 1 volta in totale.
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 13 set 2009 19:11

LA GRANDE FREGATURA

Acquistai quella coupè, non fu questo l'errore. Il venditore di questa coupè era (ed è tutt'ora) proprietario dell'officina di preparazioni sportive "EMA MOTORSPORT", e vedendo questo mi dissi "chi meglio di loro può fare uno swap?"

Ecco qui l'errore. Dopo aver parlato con il proprietario, decisi di portare la bravo il 12 Dicembre 2008. Gli accordi iniziali erano che con 2500-3000 euro avrebbero fatto tutto il lavoro, nel giro di un mesetto.

Ecco alcune foto dello stato della Bravozza al momento della consegna:

Cerchi e dischi anteriori
Immagine

Altezza da terra
Immagine

Cerchi e tamburi posteriori
Immagine

Scarico
Immagine


Dicembre passò, con la scusa di lavori che venivano prima del mio, e delle ferie.
Gennaio idem.
Febbraio, a detta dei meccanici l'auto era coperta di neve ghiacciata, e non potevano muoverla nemmeno
Marzo vari impegni imprevisti, meccanico ammalato, e via dicendo.
Aprile iniziarono i lavori, lavorandoci qualche ora al giorno, in quanto avevano anche altre auto da fare.
Maggio...

A giugno, imbestialito, feci una "visita a sorpresa", trovai l'auto con il solo ponte posteriore montato, pompa benzina, e la modifica al pedale della frizione (la mia Bravo aveva la frizione a filo, la coupè idraulica)

Ecco lo stato della vettura:

Montati dischi al posteriore
Immagine
Immagine

Ponte anteriore e motore mancanti
Immagine
Immagine


Radiatore del coupè
Immagine
Immagine


Linea scarico mancante
Immagine


Motore e altri pezzi smontati
Immagine
Immagine
Immagine


A detta dei meccanici, avevano perso molto tempo per modificare il cestello per farci stare la pompa benzina (ca**ate, bastava cambiare il cestello, o al più tutto il serbatoio che è compatibile). Una settimana di lavoro (poveretti...) per mettere su i dischi dietro (se mi mettevo di impegno io e BravoGT86 lo facevamo in 4 ore).

Dopo varie incavolature, e dopo che mi fu detto che con 3000 euro riuscivano a malapena a finire lo swap meccanico, decisi (su suggerimento di Ryo) di portare via la mia Bravozza, che ormai non usavo da sei mesi.

Diedi un ultimatum ai meccanici, dicendogli che se entro fine giugno non finivano la meccanica e non facevano le sole briciole di elettronica sufficienti per metterla in moto, non li avrei pagati.

Così ritirai la Bravo, ormai T16, i primi giorni di Luglio, e la utilizzai da Melegnano (dov'era) fino a casa di Ryo (Busto Arsizio), che mi ospitò per qualche giorno.
Ultima modifica di DaveDevil il 16 set 2009 00:46, modificato 2 volte in totale.
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 13 set 2009 19:14

2000 TURBO 16V

In tangenziale mi resi conto che non era più la mia bravozza. Non avevo mai guidato auto molto potenti, e quando montavo in auto di Ryo, le volte che andavo a Milano, mi sembrava di volare...

Era la stessa sensazione, bastava toccare il pedale e l'auto accelerava in una maniera mai sentita prima.

L'auto era stabile in strada, dato l'assetto fatto dagli ammortizzatori Koni regolabili in durezza, e alle molle da -3 (per coupè) che rendevano l'auto estramamente bassa.


Immagine
Ultima modifica di DaveDevil il 16 set 2009 00:49, modificato 2 volte in totale.
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 13 set 2009 19:20

I PROBLEMI POST-SWAP CREATI DAI MECCANICI

Troppo bassa.... ogni volta che prendevo una buca, rischiavo di tagliare le gomme.

Il volante vibrava molto...

Il turbo non entrava, quando arrivavo a 3500 giri e affondavo l'acceleratore, l'auto affogava.

Qualcosa non quadrava!

Portai la Bravo T16 da un meccanico amico di Ryo, Centro Bosch Car Service a Olgiate Olona "AUTO PRIMULA"

Subito mi resi conto dell'abisso tra queste persone, e quelle che avevano lavorato sulla mia auto fino a quella mattina.

Senza farmi aspettare più di tanto, Ugo (il proprietario) lasciò da parte i suoi impegni e, senza farmi pagare un cent, mise l'auto su un ponte ed iniziò ad analizzare i problemi:

ASSETTO: auto troppo bassa

FRIZIONE: la modifica faceva schifo, il pedale era durissimo e non andava fino in fondo, rimaneva molto alzato

CONVERGENZA: non era stata fatta, la scatola dello sterzo era svitata (quanto ho rischiato in tangenziale....)

FRENI: non erano stati spurgati minimamente

IMPIANTO ELETTRICO: elettroventole del radiatore non funzionanti, tachimetro e contagiri non funzionanti, la centralina era appesa a testa in giù con i suoi cavi dietro al motore, i sensori erano sparsi in giro per il vano motore, messi a casaccio

MOTORE: c'erano perdite di olio non bene identificate, il guscio di plastica che "nascondeva" la cinghia di distribuzione era mezzo aperto, e la distribuzione non era stata fatta, la cinghia era persino rovinata

CAMBIO E DIFFERENZIALE: non avevamo messo il tappo sul buco per mettere l'olio, che era tutto fuoriuscito, facendomi rischiare gravi danni al cambio ed agli altri organi serviti da quell'olio


VARIE: mi hanno montato il volante storto... ma vi rendete conto??????


Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Ugo mi disse che era un'auto da buttare, troppo rovinata per sistemarla...
Ultima modifica di DaveDevil il 22 set 2009 09:32, modificato 6 volte in totale.
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 13 set 2009 19:27

OFFICINA "DAVE & RYO"

Lasciando stare tutte le pirlaggini che ci diciamo, per scherzare, sul forum... non saprò mai come rigraziare Ryo dell'aiuto che mi ha dato nel sistemare l'auto, nel tempo che ha perso, nell'aver sopportato i miei assilli e nelle mie torture....

Ugo disse a me e Ryo che non aveva intenzione di prendersi la briga di sistemare un'auto così malridotta, ma che se ci mettevamo d'impegno ed iniziavamo noi a sistemarla, ci avrebbe riflettuto (ci mise alla prova?)

Girando da autodemolitori trovammo delle molle originali del coupè, che montate sull'auto l'alzarono rendendola "normale" come altezza, ma rigida grazie ai Koni.

Trovammo il supporto batteria del coupè, che ci permise di ancorare alcuni pezzi volanti di elettronica

Sistemammo il cablaggio della centralina, bucando la paratia e portando i cavi nell'abitacolo (zona passeggero) con tutto ciò che ne comporta (smontaggio completo cruscotto)

Spurgammo i freni, anche se poi si scoprì che c'era la pompa dei freni guasta

Con l'aiuto di Davide, il figlio di Ugo (che si occupa dell'elettronica nell'officina), mettemmo l'auto sotto diagnosi, scoprendo il motivo che non faceva accendere la turbina: i sensori di apertura della valvola a farfalla e della pressione dell'aria erano stati invertiti i cavi.

L'auto aveva la parvenza di essere un'auto vera!!!
Ultima modifica di DaveDevil il 13 set 2009 19:39, modificato 1 volta in totale.
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 13 set 2009 19:30

LA FINE DELL'ATTESA

Ugo iniziò i lavori di completamento, che da solo io non sarei riuscito a fare:

Cambio delle cinghie e delle pompe dell'acqua, sistemazione delle perdite di olio, convergenza, cambio pompa dei freni, trattamento antiattrito completo, sistemazione dell'impianto delle elettroventole, etc.

Ritirai l'auto completamente funzionante, e la portai a casa. Era tornata, c'era ancora da lavorare, ma io ero contentissimo!
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 13 set 2009 19:35

IO CONOSCO LA MIA AUTO

Con in mano le 12.000 pagine del manuale d'officina della Bravo, e delle 1200 di quello del coupè, creai i cablaggi del quadro, mettendo in funzione il contagiri ed il tachimetro/contachilometri.

Rimontai il cruscotto

Con il pezzo di pedaliera che Ryo, con fatica, aveva tagliato da una Bravo JTD presa dal demolitore, ho sostituito la mia pedaliera con quella, appunto, di una JTD, rendendo il pedale della frizione normale come se fosse nato così (è stato un lavoro devastante, ho dovuto usare un piede di porco per "strappare" il mio supporto dalla Bravo, per poi attaccarci quello della JTD)

Ho sistemato altre piccole cosette, e sono arrivato al giorno d'oggi.

Credo di conoscere l'impianto elettrico quest'auto (quasi unica) come nessun'altro, primo perchè pochissimi hanno un'auto simile, secondo perchè chi ce l'ha, non ha fatto da solo il tutto, studiandosi schemi e impianti dell'una e dell'altra.


Per ora credo di aver scritto abbastanza, per chi interessa questa è la storia mia, della mia Bravo, e della mia passione per quest'auto.

So che qualcuno, qui, capirà i motivi che mi hanno spinto a tanto! :bravo:
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 13 set 2009 19:46

RINGRAZIAMENTI (e maledizioni)

Ringrazio la Fiat, per aver creato la Bravo e la Coupè.

I miei genitori, per avermi sopportato e per avermi prestato la loro auto per mesi.

Ryo, per essersi sbattuto per aiutarmi, non solo a parole.

BravoGT86, per avermi tirato su di morale nei momenti di sconforto.

Pedro80, per le infinite consulenze tecniche e l'aiuto e suggerimenti che mi ha dato, dato che ci era già passato

Ugo, Davide e tutta l'officina AUTOPRIMULA che hanno resuscitato la Bravo

Il BTC e tutti i suoi componenti, per avermi fatto conoscere la Bravo, ed avermi dato la passione per il Tuning


...altri che non ricordo, li aggiungerò mano a mano che mi vengono in mente




(maledizioni)

AUTOFFICINA EMA MOTORSPORT, per avermi preso in giro e "rubato soldi" per sei mesi, per avermi rovinato l'auto, per avermi fatto rischiare un incidente dandomi in mano un'auto pericolosa, garantendomi che la meccanica era a posto.
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda BravoGT100evo5 » 13 set 2009 20:06

Dave fenomenale la tua storia, potresti scrivere un minilibro :D
Ancora più fenomenale sarà la tua Bravo T16, una bestiolina sotto ai tuoi piedi.
Goditela :metallica:
Immagine
BravoGT100evo5
Bravista Esperto
Bravista Esperto
 
Messaggi: 1841
Iscritto il: 29 mar 2007 20:07
Località: Prov. di Taranto
Fiat: Nuova Bravo
Modello: Sport Mjet
Punti reputazione: 6
Bravista inesperto

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda ryo_di_shinjuku » 14 set 2009 00:01

Ho editato qua e la! Nulla di grave...
c'e' da dire che se fiat avesse creato una bravo 2000 T16 probabilmente tanti sbattimenti non li avresti avuti e io stesso ne sarei un proprietario.
La cosa piu' massacrante è stato in effetti sopportare le paturnie di Dave, che, anche se lo si puo' capire, pretendeva semrpe risposte precise a domande troppo complicate da essere risolte cosi', solo pensandoci..
L'importante è che ora è fatta.
Ora tienila in strada!!
Avatar utente
ryo_di_shinjuku
Moderatore

Numero Socio: 109
 
Messaggi: 10975
Iscritto il: 27 nov 2006 09:48
Località: Busto Arsizio, Varese
Fiat: Bravo
Modello: 105 Jtd Gt
Punti reputazione: 146
Super BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Re: La Perla Nera di DaveDevil

Messaggioda DaveDevil » 14 set 2009 08:41

ryo_di_shinjuku ha scritto:Ho editato qua e la! Nulla di grave...


sarebbe stato strano se non l'avessi fatto... :fuck:

:gren: :gren:

ryo_di_shinjuku ha scritto:La cosa piu' massacrante è stato in effetti sopportare le paturnie di Dave, che, anche se lo si puo' capire, pretendeva semrpe risposte precise a domande troppo complicate da essere risolte cosi', solo pensandoci..


Vorrei vedere qualsiasi altra persona che non vede l'auto da 7-8 mesi, che pare che sia pronta e viene tutto rinviato di settimana in settimana... l'ansia è alle stelle!!!

ryo_di_shinjuku ha scritto:c'e' da dire che se fiat avesse creato una bravo 2000 T16 probabilmente tanti sbattimenti non li avresti avuti e io stesso ne sarei un proprietario.


Col senno di poi, avendo esperienza sul COSA fare e sopratutto QUANDO, credo che qualsiasi altra persona abbia intenzione di swappare un T16, sarei in grado di dargli tante informazioni che potrebbe arrangiarsi da solo, spendendo un terzo di quel che ho speso io.
Tanto lavoro è stato fatto, e sopratutto tanto tempo perso, perchè i primi meccanici NON hanno fatto ciò che era stato detto loro di fare... Esempio: distribuzione e cambio di pedaliera avrebbero richiesto un decimo del tempo e della fatica, se fatti quando l'auto era priva di motore!

ryo_di_shinjuku ha scritto:L'importante è che ora è fatta.
Ora tienila in strada!!



e chi la molla più! :dottò:
FdO: Ma le sembra il modo di correre?
Dave: Non sto correndo troppo forte, sto volando troppo piano!

"Esagerato", "enorme", "smisurato" sono termini da film porno non da elaborazione motoristica.

La mia presentazione
Avatar utente
DaveDevil
Admin

Numero Socio: 147
 
Messaggi: 15220
Iscritto il: 10 apr 2007 22:00
Località: Padova
Fiat: Bravo
Modello: T16
Punti reputazione: 305
Super BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper BravistaSuper Bravista

Prossimo

Torna a Auto dei soci

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti